Consulenze peritali

Perizie - Expertise

La Perizia d’Arte è la relazione specifica finale dello studio del bene analizzato comprensiva di ogni elemento valutativo dell’opera in esame. Nel documento sono riportate la descrizione dettagliata e le caratteristiche del bene con la specificazione del suo valore di mercato. Nel realizzare una perizia si esegue un’analisi artistica, storica, tecnica ed eventualmente anche scientifica e archivistica dell’opera.
Oltre che per quotazione di dipinti, arredi, oggetti di antiquariato e manufatti di ogni epoca, si eseguono perizie anche in funzione di: - ripartizioni ereditarie - valutazioni a fini assicurativi - valutazioni relative a intere collezioni d’arte e arredi
Su richiesta vengono fornite perizie semplici, asseverate o giurate
- La perizia asseverata convalida la certezza dei contenuti “sotto la propria personale responsabilità”, attestandone, con un’ulteriore dichiarazione apposta nella perizia stessa, la veridicità e rispondendo così penalmente per eventuali falsi ideologici e materiali in essa contenuti - La perizia giurata (o asseverata e giurata), oltre alla dichiarazione che assevera la veridicità del contenuto, riporta in calce il verbale del giuramento di “aver bene e fedelmente adempiuto alle funzioni affidategli al solo scopo di far conoscere la verità”, reso dal perito presso la cancelleria di un ufficio giudiziario, compreso quello del giudice di pace o davanti a un notaio - La perizia semplice non è né asseverata né giurata.
L’expertise consiste in un’approfondita relazione scritta contenente indicazioni tecniche, critiche e biografiche, desunte da ricerche di archivio, documenti storici, analisi stilistiche e iconografiche, indagini diagnostiche, volte ad accertare l’attribuzione di una determinata opera ad un autore o all’ambito storico e geografico di produzione. La relazione scritta è corredata da foto e da indicazioni sullo stato di conservazione del manufatto ai fini della sua corretta valutazione sul mercato.

Stime e Valutazioni

Per Stima si intende un documento indicante il valore di mercato di un’opera d’arte in un determinato momento storico sulla scorta di specifici parametri di stima, quali ad esempio: la dimensione, la tecnica, la qualità artistica, le quotazioni di massima dell’artista e le indicazioni dell’attuale mercato artistico.
Da una prima analisi e ricerca di dati, è possibile calcolare un range di stima per l’opera di un artista di cui vi siano state sufficienti transazioni, stabilendo una stima minima e una stima massima del valore del bene basata sul confronto con la valutazione di opere simili o paragonabili negli anni. Va considerato che il mercato dell'Arte è un settore in continua evoluzione, pertanto il valore delle opere di uno stesso artista o di un determinato periodo storico, può subire negli anni oscillazioni anche significative.  
Valutazione. Il valore attribuito alle opere è quello del Fair Valuebasato su valori reali e aggiornati desunti da un'analisi comparata dei seguenti fattori: risultati di aggiudicazione presso case d'asta nazionali e internazionali, su rilevamenti di vendita in gallerie d'arte nonché - laddove reperibili - in trattativa privata. In particolare nell'ambito dell'arte contemporanea, l'attribuzione del valore implica un'analisi approfondita dell’opera in oggetto e la produzione dell’artista: il suo percorso, la catalogazione dei suoi lavori, le mostre pubbliche e private. Per offrire una valutazione corrente dell’opera, inoltre, occorre anche calcolare l’indice dell’artista, il trend delle sue aggiudicazioni all’asta, l’andamento del mercato dell’arte in generale, di quello della corrente artistica di riferimento e degli artisti contemporanei riconducibili alla stessa corrente artistica, oltre alla reputazione dell'artista preso in quel determinato momento. 

Inventari legali

L'Inventario dei beni mobili, ai fini di ripartizioni ereditarie, successioni, eredità giacente, comporta la classificazione, la descrizione e la valutazione dei singoli elementi patrimoniali e deve riportare le seguenti indicazioni:
-denominazione e descrizione
-documentazione fotografica (su richiesta)
- collocazione
-quantità e numero progressivo
-quotazione di mercato
StimArte mette a disposizione i suoi esperti per redigere un inventario descrittivo dei beni, corredato dai dati sulle caratteristiche e lo stato di conservazione, fornendo quotazioni aggiornate degli stessi sulla scorta di approfondite indagini di mercato. Queste ultime in particolare costituiscono uno strumento utile anche in caso di attivazione di pratiche assicurative, di divisioni ereditarie, eventuali vendite future, furti. Si eseguono Inventari di Beni mobili anche per gli Enti pubblici (regioni, comuni, province, Istituzioni statali) e per le Imprese, con la redazione di schede tecniche dettagliate dei singoli manufatti, in cui viene specificata l'attribuzione del valore economico. 
Per quanto attiene le Divisioni Ereditarie di Beni Artistici, data la particolarità e delicatezza delle circostanze, i professionisti di StimArte in virtù del loro ruolo di periti giurati garantiscono totale discrezione e riservatezza. Una volta espletate le operazioni di inventario e valutazione del patrimonio, si procede alla divisioni in lotti e alla loro equa ripartizione e gestione nei vari passaggi successivi, supportando gli eredi in ogni fase in qualità di figure professionali super partes .

Servizi online

StimArte redige su richiesta online Schede tecnico-critiche, che riportano i dati tecnici essenziali e una breve osservazione critica dell’opera esaminata. Sono accompagnate da almeno una foto dell’opera, della quale dovranno essere forniti i seguenti dati: autore, tecnica, misure, data e immagine (in formato TIFF o PNG). Per questo tipo di consulenze online, basate su riproduzioni fotografiche e non su una visione diretta delle opere, l’elaborato peritale consiste in un sintetico report che include una forbice di stima minima e massima del valore dell’opera alla data della richiesta, corredata da informazioni relative a battute d’asta (fino a tre) di opere comparabili a quelle d’interesse. Il documento sarà redatto dal perito su carta intestata e vidimato con firma digitale. Per intere collezioni o nuclei di opere si forniscono preventivi di spesa gratuiti. Il costo di ogni stima rilasciata online è di 80 euro + IVA. A pagamento effettuato, verrà trasmesso il documento e spedita relativa fattura.

NFT Consulting

Stimarte si occupa della creazione, immissione sul mercato e promozione di NFT Artworks. Il termine NFT sta per Non-Fungible Token, che tradotto significa “gettone digitale non fungibile” ovvero non interscambiabile con un altro asset. Si tratta in sostanza di un bene digitale unico che funge da certificato di proprietà per beni virtuali come le immagini.
Tecnicamente un NFT rappresenta un oggetto crittografico unico, con codici di identificazione e metadati specifici per distinguersi dagli altri, registrato in un libro mastro digitale che prende il nome di Blockchain, all’interno della quale vengono memorizzate le transazioni di dati che non possono essere alterati o manipolati in alcun modo. La Blockchain permette di garantire la tracciabilità dei trasferimenti, trasparenza e la verificabilità, a differenza di internet dove qualsiasi elemento presente sulla rete si poteva riprodurre all’infinito e di conseguenza non era possibile garantire l’autenticità di un asset digitale come uno del mondo reale. Gli NFT assicurano che le risorse digitali non siano né falsificate, né frodate, né riprodotte, né spostate. 
StimArte offre consulenza agli artisti che vogliono inserirsi nel mondo degli NFT, fornendo soluzioni per la creazione e implementazione di una strategia, fino all'integrazione delle opere sulle piattaforme tecnologiche e market places più conosciuti: Opensea, Rarible, SuperRare. Partendo dalle operazioni tecniche necessarie alla creazione e gestione del token, si individua il marketplace più adatto per lo specifico NFT, in base alla tipologia e al mercato di destinazione. Oltre ai servizi di supporto tecnico nelle procedure legate alla vendita, qualora richiesta si fornisce al cliente una formazione base per renderlo autonomo nella gestione di tutte le operazioni legate al mondo della Blockchain

Art Advisory

Investimenti in Arte. Acquistare opere d'arte, sia per semplice passione da collezionisti sia come forma di asset finanziario, è una modalità molto redditizia per far fruttare una parte dei propri risparmi. Investire in arte conviene per molteplici ragioni, legate alle statistiche sui rendimenti economici (anche in anni di crisi il comparto è andato molto meglio del mercato), perché lo fanno massicciamente tutte le grandi istituzioni finanziarie, perché l’arte è portatrice di per sé di un grande prestigio e di un formidabile potere mediatico e relazionale, perché è l’unico investimento capace di generare un piacere estetico e un appagamento edonistico.
Indagini di mercato e aggiornamento quotazioni. Il mercato dell’arte è un’entità estremamente complessa che si compone di due segmenti base: da una parte il “mercato primario” dove le opere nuove vengono proposte per la prima volta. Qui i collezionisti (privati, pubblici o corporate che siano) e i mercanti acquistano i lavori direttamente da un artista o dalle gallerie che lavorano a stretto contatto con esso. Dall’altra c'è invece, il “mercato secondario“, dove le opere vengono rivendute, abitualmente attraverso case d’asta o gallerie che trattano lavori che contano già uno o più passaggi sul mercato. In questo ambito StimArte svolge accurate indagini sui dati economici ai fini di verificare l’andamento delle quotazioni di un determinato autore in un dato momento storico.

StimArte

consulenze e servizi
per l'arte

Contact Us

(+39) 3479248683

postmaster@stimarte.com
stimarte1@gmail.com

Get Connected

Torna in alto